News ed Eventi

DOCENTI DANZA

Published in News/Eventi

 cv cristiano

CRISTIANO CAPPELLO
Coordinatore artistico e didattico
Danza Moderna, Danza Contemporanea

Inizia a studiare danza nel 1983 presso il Centro Danza Riviera con Resy Miotto. Prosegue la sua formazione tecnica presso il 
Gruppo Ricerca Danza a partire dal 1990 con Stefania Fraccaro e Antonella Annibale. La compagnia organizza vari spettacoli nel Veneto e partecipa a numerosi concorsi e rassegne. Approfondisce i suoi studi partecipando a svariati stages con insegnanti di fama internazionale tra i quali: R.P. Haze, V. Suarez, M. Mattox, J. Alegado, M. Luna III, M. Myers, I. Ivo, E. Gervasi. Nell’estate del 1995 si trasferisce a New York dove segue i corsi attivati presso Alvin Ailey American Dance Centre e approfondisce lo studio della tecnica Horton che diverrà la sua tecnica di riferimento per eccellenza. 


Inizia ad insegnare nel 
1992 e l’anno successivo diviene assistente coreografo del Gruppo Ricerca Danza. Negli anni ’90 e primi anni 2000 frequenta

regolarmente i workshop di Internationale Tanzwochen Wien (Austria) dove ha modo di entrare in contatto con le realtà più entusiasmanti di danza contemporanea europee. Nell’estate del 1999 viene selezionato per un workshop tenuto da W. Vandekeybus. Negli stessi anni inizia lo studio del Tai chi chuan sotto la guida del maestro Pierluigi Nicolazzo e in seguito del maestro Jack Cornell. Nel novembre 1999 viene selezionato per il corso di perfezionamento professionale organizzato da Arteven a Padova e diretto da L. Pulin. Il corso prosegue fino a Marzo 2000 e annovera tra i suoi docenti Monica Casadei, Fabrizio Monteverde, Virgilio Sieni.

Dal settembre 2001 al 2004 tiene lezioni di tecnica contemporanea per la compagnia Officina Danza.

Dal settembre 2008 al giugno 2010 è docente di Tecnica contemporanea e Storia della danza presso il Liceo Classico con opzione Coreutica Baronio di Vicenza.

I suoi lavori coreografici per le scuole con cui collabora come insegnante ottengono continui riconoscimenti negli anni, piazzandosi ripetutamente sul podio sia a livello locale che nazionale e ottenendo sempre positivi riscontri per la personale ricerca nel movimento e la caratteristica e appassionante scrittura coreografica. Tra i concorsi vinti: Agon - Torino, Città di Padova, Omaggio a P.P. Pasolini - Casarsa (PN), Denstar - Piove di Sacco (PD), Sasso Marconi - Città della danza (BO), Festiva di Pego e Gonzaga (MN), Concorso Nazionale Valsesia Danza, Novara in Danza, Danza in Fiera (FI), Danza Viva Correggio (MO), Moncalvo in Danza, Trofeo Io Ballo (VI), Danzare Donna (VE), Livorno Festival, Tripudium Ballet (MI), Broni

(PC), Teatro Regio di Parma.

Molti suoi allievi, negli anni, sono passati al mondo del professionismo.

Come danzatore collabora dal 1997 con la compagnia Blu diretta da A. Bannino, con la quale mette in scena gli spettacoli: “Energie” (97), “L’altra verità” (98), “I percorsi dell’anima” (99). Nel gennaio 2000 entra a far parte della compagnia Officina Danza, diretta da L. Pulin, e partecipa alle produzioni “Talismanie” e “Passi d’angelo” che vengono proposte in varie città italiane e per le quali ottiene numerosi riscontri personali. Durante l’inverno 2009-2010 torna a danzare per il progetto Argonait.

Nel 1997 per trovare un canale diverso e nuovo per esprimere la propria visione coreutica fonda la compagnia Ex novo danza - Catalogo di varia umanità di cui è il direttore artistico e il coreografo. Per la compagnia negli anni successivi crea una serie di lavori che ottengono ottime recensioni e che vengono invitati a partecipare a numerose rassegne di danza contemporanea e festival, tra questi: “Vitesottovuoto” (2001), “Bestia senza suono – Apologo dalla palude” (2002), “COrpi MagnetICI” (2004), “Sashimi – La cena inquieta” (2005), “Interno 12 – Giorno” (2007), “Wasteland - La Terra Desolata” (2009), “Ruggine” (2011), “Grimm Bahnhof” (2012), “P_ossessioni” (2014), “Waldeinsamkeit - Un racconto indie-pop” e “Driftwood” (2016). Molti dei danzatori della compagnia sono allievi formati dal maestro. Come coreografo ospite crea per la compagnia Etradanza la coreografia “Tangerines”.
A tutt’oggi è coreografo stabile e direttore artistico della compagnia Ex Novo Danza, collabora come docente stabile di danza contemporanea con molteplici realtà del territorio veneto; da settembre 2020 Coordinatore artistico e didattico presso lo Spazio Cuca di Sovizzo.

Tiene inoltre numerosi workshop come insegnante ospite nel Nord Italia. Nel 2016, 2017 e 2018 è docente ospite presso Eurocamp di Cesenatico, evento che ospita prestigiosi nomi della danza italiana.

__________________

cv simona

SIMONA FIORAVANTI
Danza Classica

Nella sua carriera di Danzatrice Professionista, Simona lavora nei più prestigiosi teatri italiani e non, e collabora con grandi esponenti della danza sia italiana che internazionale : Carla Fracci, Natalia Spitzina, Luc Bouy, Cristiane Marchant, Jose Perez, Balletto del Kirov di San Pietroburgo, Teatro Massimo V. Bellini di Catania, Fondazione Arena di Verona, Teatro Regio di Torino, Teatro Verdi di Trieste, Les Ballets C de la B, Dance for PD Brooklyn N.Y. , e molti altri...


Inizia gli studi di danza a Vicenza con la danzatrice professionista ed insegnante americana Rebecca

Mc Lain.

Prosegue negli Stati Uniti presso la North Carolina School of the Arts.

Dal 1988 al 1990 studia all'Académie de Danse Classique Princesse Grace di Monte Carlo, diretta da Marika Besobrasova.

Nel 1990, con borsa di studio, entra alla Schweizerische Ballett Berufsschule di Zurigo, diretta da Ljuba e Pierre Dobrievitch ( danzatori ed assistenti di Maurice Béjart ) e lì si diploma nel 1992.


Rientrata in Italia, per più di un ventennio, Simona si esibisce nei più importanti teatri italiani e non, per diverse realtà professionali del panorama coreutico e teatrale, come danzatrice di Classico, Neoclassico e Contemporaneo.

Lavora anche per Opere Liriche ed Operette, con registi di notevole fama internazionale.

Ha al suo attivo anche esperienze di Teatro-Danza, sia in Italia che in Belgio.

Dal 2006, Simona affianca alla sua attività di danzatrice quella di Insegnante di danza classica, tecnica per le punte, repertorio del balletto classico, e storia della danza.

Interessata alla questione “danza e salute”, consegue una formazione in Italia e all'estero per l'insegnamento dell' attività motoria ed artistica a persone malate di Parkinson, e la mette in pratica

dal 2013.

Dal 2016 al 2018 si occupa della preparazione artistico-coreutica di atlete agoniste della ginnastica ritmica.

Nel gennaio 2018 è certificata Master Trainer del Metodo Hiit Ballet by Jose Perez.

Simona è convinta, per sua esperienza personale, che la danza sia prima di tutto un’espressione artistica, non un’esecuzione puramente tecnica di un movimento solo ”esteticamente bello” : come insegnante quindi, nelle sue lezioni unisce il rigore appreso durante la propria formazione accademica a ciò che ha maturato durante la propria carriera professionale di danzatrice, ossia il valorizzare la dinamica, la musicalità e l’espressività interpretativa.

______________________

cv maggie

MAGGIE MICHELON
Danza Creativa, Danza Classica

Inizia a studiare danza all’età di 6 anni presso la scuola di danza Lifen a Creazzo. 
Ha approfondito lo studio della tecnica classica seguendo il metodo RAD con insegnanti quali Sabrina Nassi, Michele Vegis ( ballerino del corpo di ballo dell’Arena di Verona e del Teatro alla Scala di Milano ), Cristina Zatti ( esaminatrice RAD ) e Cristina Castagna. In seguito ha avuto modo di studiare il metodo russo con Lucia Rigon e il metodo Scala di Milano con Maurik Asllni.
Studia sbarra a terra con Marta Mettifogo e danza cinese con Li-Fen Fang, Hsiao – Chen Fang e I-Chen Zuffellato.
Sostiene diversi esami certificati Royal Academy of Dance con votazione “ honours ” e il livello Advanced Foundation con votazione “distinction”.
Nel 1996 inizia a frequentare lezioni di danza moderna e contemporanea con Cristiano Cappello.
Nel 2002 partecipa al tour a Ginevra e balla per la festa Nazionale della Repubblica cinese a Taiwan.
Partecipa alle audizioni presso “ Il Teatro alla Scala ” e al “ Balletto Teatro di Torino “ con relative ammissioni.
Frequenta diversi stage a Campo Tures e in Val di Non.
Ha preso parte a corsi di danza classica con Carl Portal, Stefania Pigato, Margarita Smirnova, Frederic Oliveri.
Per quanto riguarda la danza moderna e contemporanea frequenta stage con Fabrizio Monteverde, Francesca Manfrini, Greta Bragantini e Lucy Briaschi. 

Ha insegnato GiocoDanza ® e danza creativa presso la scuola di danza Lifen, le scuole materne di Vicenza, la palestra My Gym e al Centro sport Palladio.

Ha partecipato a diversi seminari pedagogici quali “ Nel mondo della fantasia non esistono mobili ” , “ I bambini della Strada dei Capricci ” “ Vieni, balliamo! ” tenuti dalla maestra U. Wenzel. Ha seguito il seminario “ Il gioco: una cosa seria “ e “ Il bambino dai 2 ai 5 anni “ con la dott.ssa S. Modenese ( Associazione Joseph onlus ) .

Segue poi incontri di formazione su tematiche psico-educative, a cadenza quindicinale, tenuti dalla psicologa dott.ssa Federica Cozzi.

Ha conseguito nel 2014 il Diploma Nazionale di maestra di GiocoDanza ® - Prot. n° 306, tesserino tecnico di maestro qualificato e iscrizione all’Albo Nazionale dello Csen. E’ iscritta al corso di perfezionamento “ Dal GiocoDanza ® alla tecnica ” tenuto dalla maestra Marinella Santini. Segue inoltre il seminario di psicologia della danza tenuto dalla Dott.ssa Laura Bruschetta. 
__________________________

cv sonia

SONIA CONDORELLI
Danza Classica, Danza Moderna 

All'età di 5 inizia gli studi della danza classica presso la scuola del Teatro Massimo Bellini di Catania.

Dopo aver conseguito il diploma di maturità scientifica, entra all Accademia Nazionale di Danza di Roma e successivamente impartisce lezioni di danza classica nelle scuole della sua città.

Nel 1998 consegue il diploma di istruttore di Total Body Workout con la FIT.

Nel 2000entra a far parte della compagnia di danza contemporanea di Roberto Zappalà “Zappalà Danza”, con la quale debutta al teatro GIUDITTA PASTA di SARONNO con lo spettacolo “Pasolini nell era di internet”

Successivamente:

Festival di danza 2000 di REGGIO EMILIA

Cremona Danza al teatro PONCHIELLI di CREMONA

Teatro CAMPLOY di VERONA

Teatro comunale di CASERTA

Festival Costa degli Etruschi al CASTELLO PASQUINI di CASTIGLIONCELLO (LI)

Festivalernas Host 2001 SVIZZERA.

Con lo spettacolo “Mediterraneo, le antiche sponde del futuro”:

STOCCOLMA

MAROCCO (Rabat e Casablanca).

SCENARIO PUBBLICO (CT)

Ha insegnato per 22 anni danza contemporanea, modern, funk, hip hop, presso una delle scuole più prestigiose del meridione (A.S.D.ASSIA), preparando le sue allieve a numerosi concorsi nazionali ed internazionali.

___________________

cv alessandra

ALESSANDRA PIANO
Danza Contemporanea, Laboratorio Coreografico 

cv serena

SERENA PRANDINA
Danza Creativa, Hip Hop

Serena Prandina, ragazza determinata ed energica. Ha iniziato a ballare all’età di 6 anni, nel 2013 è nato l’interesse per la cultura Hip Hop e da lì ha iniziato un viaggio alla scoperta dei vari stili che lo caratterizzano, ampliando continuamente la sua formazione partecipando a stage e workshop con insegnanti internazionali. Oltre all’Hip Hop si sta specializzando in “Danzamovimento terapia”, per unire la sua passione per la danza con il piacere di aiutare l’altro.

 

PAGINA IN AGGIORNAMENTO

Read more...

BALLET MEETINGS

Published in News/Eventi

SABATO 22 FEBBRAIO 

VALERIA DIANA 

Info e iscrizioni:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

T. 348 7335506

 

Read more...

LINDY HOP

Published in News/Eventi

Luogo: CENTRO APOLLONI
c/o CUCA
VICOLO DELLA RICERCA 18
36050 SOVIZZO (VI)

DOMENICA 16 DICEMBRE dalle ore 15 alle ore 16.30

con Bea e Marco - GIGGLEMUGS SWING DANCERS

Iscrizione singolo o coppia

35€ a persona a lezione

90€ a persona pacchetto 3 lezioni

Iscrizione obbligatoria: https://goo.gl/forms/oC0dGaESkNvTug9t2

Read more...

CDW CONTEMPORARY DANCE WORKSHOP

Published in News/Eventi


CDW - Contemporary Dance Workshop
 ed A taste of dance -frammenti di danza contemporanea in collaborazione con Sinedomo Dance DistrictCUCA e Vivere il Balletto presentano

E R I K A - S I L G O N E R 

L E - S C U R R I _ GLORIA FERRARI & NOEMI DALLA VECCHIA

Esclusivo appuntamento di
CONTEMPORARY DANCE WORKSHOP & Choreographic LAB
con la coreografa di ĒSKLÄN - Erika Silgoner e le sue danzatrici Gloria Ferrari e Noemi Dalla Vecchia

1 pomeriggio - 2 fantastici livelli
per conoscere ed addentrarsi nel mondo di ĒSKLÄN nella ricerca di un approccio onesto e sensibile al movimento...

DA NON PERDERE!!!!

ore 14.00 -15.30 CDW LIV INTERMEDIO 
with Gloria Ferrari & Noemi Dalla Vecchia
[Per i più giovani o per chi si è avvicinato a quest'arte da poco]

ore 15.45-17.45 CDW LIV AVANZATO with Erika Silgoner

>>> LEZIONI A NUMERO CHIUSO <<<
Prenotate il vostro posto via sms o 
sul sito www.cdw-italy.com!!!

Ed alle 
ore 20.30
per il progetto FRAMMENTI di DANZA CONTEMPORANEA

incontro con 
ĒSKLÄN
coreografie Erika Silgoner 
danza Gloria Ferrari - Noemi Dalla Vecchia - Francesca Bedin

La possibilità di ammirare, apprezzare e conoscere incredibili artisti internazionali all'interno di uno spazio che permette di stravolgere completamente le distanze tra pubblico ed artisti.

Alla fine un piccolo rinfresco ed uno Sharing con i coreografi per chiedere, confrontarsi e condividere.

presso lo Spazio Performativo CUCA
in Vicolo della Ricerca 18, Sovizzo (VI)

per INFO 
www.cdw-italy.com

Giulia 340 3738306
Lorenzo 346 5219139

Read more...

CONVENZIONE CASSA RURALE E ARTIGIANA DI BRENDOLA

Published in News/Eventi

La musica e la danza sono la tua passione? Approfitta delle promozioni esclusive per i clienti della Cassa, proposte dal Centro Artistico Apolloni.

Per i clienti della Cassa Rurale ed Artigiana di Brendola:

5% di sconto sulle quote (esclusa l’annuale), non cumulabile con altre promozioni;

Finanziamenti a tasso zero: per i corsi annuali e l’acquisto di strumenti musicali*. Il finanziamento è richiedibile presso tutte le filiali della Cassa Rurale ed Artigiana di Brendola, fino ad un massimo di 2.000,00 euro per famiglia e con durata massima 12 mesi. Nessuna spesa aggiuntiva, di istruttoria o per il pagamento della rata mensile.

E per i Soci della Cassa, la quota di iscrizione al CUCA è gratuita!

Read more...

DAL PITTORE ALLE CARTE

Published in News/Eventi

Il racconto appassionante di un collezionista di carte da gioco che in passato ebbe l'idea di realizzare due mazzi di carte (uno da Ramino e uno di Tarocchi) partendo da dei dipinti commissionati all’artista castiglionese Franco Ferlenga.

Un racconto attraverso dipinti, bozze di colore e ricerca storica.
A cura di Francesco Quarenghi
c/o CUCA - Centro Urbano Cultura Artistica
Vicolo della Ricerca 18
Sovizzo (VI)
DOMENICA 7 OTTOBRE h. 17 
Ingresso gratuito
Read more...

HANUMAN - open day

Published in News/Eventi

La collettiva, lo spazio aperto a tutti dove Hanuman, la Scuola di Musica e Danza Indiana avrà il ruolo di unire la cultura musicale occidentale europea a quella indiana per così offrire agli allievi e al pubblico curioso presente una nuova prospettiva estetica dove lo studio – ricerca e visione - porterà ad una nuova forma di pensiero, una nuova dimensione percettiva ed emozionale. 
Un percorso interiore da affiancare alla propria vita: 
 
10:00 - 12:00 Open Day con performance e presentazione degli insegnanti e degli strumenti
12:00 - 13:30 Pranzo e condivisione 
13:30 - 15:30 (circa) Collettiva di indologia.
 
Per scoprire insieme a Roberto Perinu, insegnante ed autore del libro "La Musica Indiana. I fondamenti teorici e le pratiche vocali e strumentali attraverso i tempi". La visione contemporanea della storia, la cultura e l'arte musicale dell'India, comprendendo fenomeni sia passati, sia attuali. Insieme con lo staff di Hanuman: Alan Bedin, Andrea Ferigo, Angelo Sorato, Maurizio Murdocca e Simona Chalikovaite.
La musica è una via per l'uscita dal saṃsāra; via che si affianca alle tre tradizionali dell'induismo. 
I. Il nāda-brahman: La teoria del nāda-brahman (brahman in forma di suono) afferma che esiste una duplice via per conseguire l'uscita dal saṃsāra: discendente e ascendente (e viceversa) lungo la quale il nāda - dapprima an-āhata, non prodotto/non udito: poi, āhata , prodotto/udito - crea il mondo e le singole cose, ciascuna delle quali, isolata dalle altre e indicata da un nome che la individua, è permeata-connaturata di suono. La strada umana risale verso il suono non più percepibile, partendo da quello prodotto e percepibile. 
II. Lo strumento, tempio del suono 
Il nāda può essere prodotto e può condurre l'essere umano sulla via che ri-conduce all'indifferenziato, al non definibile, al non manifestabile: fuori dal tempo e dallo spazio, senza i quali le cose non suss istono. Il musicista ri-produce il suono usando il proprio strumento. Sullo strumento, durante – e solo durante – l'esecuzione nascono le divinità del pantheon indiano, ciascuna col proprio consorte, a partire dall coppia Śiva-Śakti.
 
Per info, prenotazione o altro non esitate chiamare lo staff.
Alan 3389167948
Read more...
Subscribe to this RSS feed

Per assicurarti un'esperienza il più possibile piacevole in questo sito, utilizziamo cookies anche di terze parti.
Continuando la navigazione, dai il tuo consenso al loro utilizzo.