IL COLLAGE: TECNICA, RICERCA E METODO

con OSCAR SABINI

Info e iscrizioni: 
https://goo.gl/forms/kE3hXsIQRCrl8gqo2

Contatti :
348 7335506
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 
La casualità di accostare, nel collage, immagini ritagliate può rischiare di spostare l’attenzione dall’oggetto di lavoro? E se si è consapevoli di questo, è possibile ridurre il rischio di farci governare dal collage guidandolo noi stessi con un metodo? Se davvero esiste un metodo, ciò che c’è da sapere su questa tecnica è che non è una alternativa semplificata del disegno o del tratto pittorico, bensì, un linguaggio che ha delle sue caratteristiche proprie. Tra queste, la più ricorrente, è quella della casualità - da non confondere con la libertà a tutti i costi o un certo estremismo nel costruire immagini marcatamente troppo irreali. La sfida che il collage pone è proprio quella di saper governare tutta questa potenziale casualità, e di poterla incanalare secondo un percorso che ha molto a che fare con ciò che siamo.

Individuare alcuni punti fermi sull’immagine ritagliata diventa necessario, quindi, per costruire un proprio metodo di lavoro, personalizzato, dove apprendere, al tempo stesso, modalità di archiviazione, valutazione dei supporti, dei materiali, degli strumenti e sperimentando diverse possibilità di intervenire sul collage, con altre tecniche.


Programma: 

Il Tavolo da lavoro

Come si organizza un tavolo da lavoro per praticare la tecnica del collage? Ognuno ha il suo modo di mettere ordine ai propri strumenti, ma è importante riconoscere la funzionalità dello spazio in cui si lavora.

La Ricerca
La fase della ricerca è fondamentale se si pensa che poi questa avrà una ricaduta importante sul proprio progetto.
Saranno esplorate qui tre diverse modalità di ricerca: casuale, mirata, integrata.

L’Archiviazione
Saper conservare è mettersi nelle condizioni di poter ritrovare uno specifico ritaglio di carta che, a volte, può essere determinante. Trovare uno spazio per tutto quello che, in fase di ricerca, potrà servire nella propria opera diventa quasi parte dell’opera stessa.

La Composizione
In questa fase i partecipanti saranno invitati a realizzare almeno una tavola definitiva, con la tecnica del collage, utilizzando il materiale ricercato e archiviato, seguendo principalmente due passaggi: la combinazione casuale dei materiali per arrivare a un concetto, un’idea, un progetto; la combinazione mirata dei materiali secondo un proprio progetto iniziale.
 
Le Tecniche
Di volta in volta, durante tutto il percorso formativo, saranno introdotte, da parte del docente, alcune tecniche finalizzate principalmente ad affrontare alcuni aspetti e temi quali: la privacy e il diritto d’autore; il trattamento e la cura della carta patinata; interventi pittorici e combinazione tra disegno e collage. 
 
Il corso è rivolto a:
Artisti, grafici, architetti, personale docente, editori, psicologi, psichiatri, arteterapeuti, librai, bibliotecari, autodidatti e appassionati.

Finalità e obiettivi dei corso:
- Sviluppare un processo di lavoro personalizzato
- Apprendere un metodo per progettare
- Valorizzare l'istinto in fase progettuale
 

Oscar Sabini è illustratore e ideatore di numerosi laboratori creativi.

Lavora per lo più in ambito editoriale collaborando con diversi editori tra i quali, Thames and Hudson (UK), Papress (USA), Actes Sud Junior (Francia), OQO (Spagna), Gallucci e Logos (Italia).

Come conduttore di laboratori creativi ha come principale obiettivo quello di sviluppare e indagare, attraverso la tecnica del collage, soprattutto negli adulti, un proprio processo creativo volto alla definizione di un progetto.

Il suo lavoro è stato esposto alla biennale portoghese Ilustrarte, alla Mostra degli Illustratori della Bologna Children's Book Fair, alla Mostra degli illustratori della Fondazione S. Zavrel, alla BIB di Bratislava.

Con Paper Zoo e Paper Monsters, i suoi ultimi due titoli, ha ideato una collana per i tipi di Thames and Hudson, pubblicata in Francia, America e Italia, che sta riscuotendo un buon successo.

Vive e lavora a Venezia.

Per assicurarti un'esperienza il più possibile piacevole in questo sito, utilizziamo cookies anche di terze parti.
Continuando la navigazione, dai il tuo consenso al loro utilizzo.