MASSAGGIO INFANTILE

da venerdì 6 aprile 
ciclo di 5 incontri
con la Dottoressa Alessandra Feriani Marsiaj
Terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva
Insegnante A.I.M.I. di Massaggio Infantile
Contributo: 75 € 
 
 
COS’E’ IL MASSAGGIO INFANTILE?
Non è una tecnica!
Il massaggio del bambino è una pratica che fa parte del patrimonio culturale di molti Paesi del Mondo. 
E’ un’antica tradizione che recentemente è stata riscoperta anche in Occidente, grazie agli studi e alle ricerche che ne hanno confermato l’effetto positivo sullo sviluppo e maturazione del bambino a diversi livelli.
Con il massaggio possiamo accompagnare, proteggere e stimolare la crescita e la salute del nostro bambino.
 
BENEFICI DEL MASSAGGIO INFANTILE
  • E’ un mezzo privilegiato per comunicare ed essere in contatto con il proprio bambino.
  • - Favorisce il legame di attaccamento e rafforza relazione genitore-bambino.
  • - Favorisce uno stato di benessere nel bambino.
  • - Facilita la conoscenza delle varie parti del corpo sviluppando l’immagine di sé, così da far sentire il bambino aperto, sostenuto ed amato.
  • - Aiuta il bambino a scaricare e dare sollievo alle tensioni provocate da situazioni nuove, stress o piccoli malesseri.
  • - Stimola, fortifica e regolarizza il sistema circolatorio, respiratorio, muscolare, immunitario e gastrointestinale.
  • - Può rivelarsi un buon sostegno nei disturbi del ritmo sonno-veglia e nel disagio provocato dalle coliche gassose.
  • - E’ un’esperienza di profondo contatto afferivo tra genitore e bambino che favorisce il rilassamento di entrambi.
  • - Nutre e sostiene l’arte di essere genitori
 
COME POSSONO IMPARARE I GENITORI? 
L’insegnamento avviene in piccoli gruppi di genitori e bambini oppure individualmente. Il corso consiste in 5 incontri da un’ora. 
Gli incontri proposti comprendono:
  • - apprendimento dei benefici del massaggio per il neonato e per il bambino più grande
  • - apprendimento pratico della sequenza completa dei massaggi
  • - lavoro sul rilassamento del bambino attraverso il “tocco rilassante”
  • - momenti di riflessione sul rafforzo del legame genitori-bambino
  • - esperienze di comunicazione non verbale stimolata dal massaggio: sorriso, contatto visivo, contatto attraverso la pelle,…
  • - apprendimento di modalità che possono dare sollievo al bambino che soffre di stipsi, meteorismo, coliche addominali e pianto
  • - possibili adattamenti del massaggio per il neonato, per il bambino più grande e per i bambini con bisogni speciali: bambino prematuro, ospedalizzato, in affido, disabile.

Per assicurarti un'esperienza il più possibile piacevole in questo sito, utilizziamo cookies anche di terze parti.
Continuando la navigazione, dai il tuo consenso al loro utilizzo.